Sicurezza

Il Ministero del Lavoro, con Nota del 31 gennaio 2013, fissa in via definitiva al 31 MAGGIO 2013 (salvo ulteriori successive proroghe) il termine ultimo entro i quali i datori di lavoro fino a 10 dipendenti possono autocertificare l’effettuazione della valutazione dei rischi.

 

Conseguentemente, dal 1° giugno 2013, tali soggetti dovranno provvedere a redigere il documento di valutazione dei rischi (DVR) sulla base delle procedure standardizzate definite dal Decreto Interministeriale 30 novembre 2012 (la relativa modulistica è disponibile sul sito www.lavoro.gov.it, sezione “Sicurezza Lavoro”; l’entrata in vigore delle stesse è fissata al 6 febbraio 2013), al fine di non incorrere, in caso di controllo, nelle sanzioni previste.

 

Ai sensi dell’art. 29 del Testo unico sulla sicurezza, D.Lgs. 81/2008, il datore di lavoro effettua la valutazione dei rischi ed elabora il relativo documento in collaborazione con il responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) e con il medico competente.

 

La sanzione prevista per la violazione dell’art. 29 è l’arresto da tre a sei mesi o l’ammenda da         € 2.500,00 a € 6.400,00.

 

 

 

PER OFFRIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA QUESTO SITO UTILIZZA DEI COOKIE. CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE ACCONSENTI ALL'UTILIZZO DEI COOKIE. PER MAGGIORI INFORMAZIONI E PER SAPERE COME MODIFICARE LE TUE PREFERENZE CONSULTA LA NOSTRA PRIVACY&COOKIE POLICY.